Nel corso della quarta edizione di The Venice Glass Week, #TheHeartOfGlass, sono stati assegnati due premi:

Bonhams Prize for The Venice Glass Week (Seconda Edizione)

Attribuito al miglior progetto del festival.
Il premio è sponsorizzato dal Dipartimento di Arti Decorative del ‘900 e Design di Bonhams, New York, e comporta un premio in denaro di € 1.000,00.
Il vincitore è stato scelto da una giuria tra tutti i progetti presentati e selezionati per partecipare a The Venice Glass Week.

Il premio è stato assegnato durante una cerimonia ufficiale di premiazione a Palazzo Franchetti a Unbreakable: Women in Glass, ideata e promossa dalla Fondazione Berengo. La mostra, a cura di Nadja Romain e Koen Vanmechelen, è aperta al pubblico fino al 7 gennaio 2021, nella sede della Fondazione Berengo a Murano.

 

Autonoma Residency Prize (Prima Edizione)

Attribuito a un artista o designer che lavora nel vetro artistico, di un’età compresa tra 18 e 35 anni.
Il premio è promosso da LagunaB e finanziato dall’Associazione Culturale per la Salvaguardia delle Tecniche Vetrarie Muranesi E.T.S. attraverso il progetto Autonoma, in associazione con Pilchuck Glass School.
Il vincitore, scelto da una giuria tra gli artisti e designer che hanno esposto a “The Venice Glass Week Hub under35” durante la quarta edizione del festival, è stato premiato con una “Residenza per Artisti Emergenti” alla Pilchuck Glass School (Seattle, USA) da tenersi nel 2021.

I giovani veneziani Matteo Silverio e Stefano Bullo, che hanno preso parte a “The Venice Glass Week HUB under35” con il progetto innovativo Touch me!, sono i vincitori della prima edizione dell’Autonoma Residency Prize.

I regolamenti per partecipare ai premi nel 2021, non sono ancora stati pubblicati.

Per maggiori informazioni contattare: info@theveniceglassweek.com.

 

Adriano Berengo & Nadja Romain, ph Massimo Pistore

COMITATO ORGANIZZATORE